L’insuccesso di una dieta e l’abbandono precoce dell’attività fisica è basato su un equilibrio sottile tra educazione alimentare e ristrettezze nutrizionali e tra attività fisica per il benessere psico-fisico e ricerca del fisico modello. La mia esperienza di Personal Wellness mi ha aiutato a capire che aiutare le persone a mantenere questo equilibrio è molto difficile e a volte la causa dell’insuccesso del nostro lavoro è proprio in questo delicatissimo margine. Nel tempo la mia figura di Personal Trainer si è trasformata in Personal Wellness e si è dovuta adattare a diverse circostanze che sia Tonificazione, Forza, Dimagrimento, Ipertrofia ecc. tutte hanno avuto un’unica finalità: uno stato di benessere generale!

Tutti noi dovremmo capire che fare Sport o una dieta per un brevissimo periodo con il solo obiettivo estetico non ha molto senso , il nostro fisico non è portato a sopportare per lungo tempo questo stato di stress continuo. L’attività fisica è uno dei tanti stimoli che somministriamo al nostro corpo, ma trovare la giusta dose per mantenere un equilibrio psico-fisico è il nostro obiettivo. Quello che cerco di far capire ai miei clienti è che solamente l’esercizio fisico graduale e costante, insieme ad un’alimentazione bilanciata, può modificare i livelli ematici di alcuni ormoni e determinare quindi uno stato di benessere generale. Bisognerebbe capire che, l’allenamento non deve essere visto solamente come ricerca del fisico modello, ma si concretizza in una somma di reazioni sistemiche, endocrine e metaboliche che coinvolgono l’intero organismo e questo porta ad un’alterazione dell’omeostasi organica e una conseguente risposta adattativa di tutti i sistemi fisiologici endogeni. Gli ormoni che entrano in gioco durante l’attività fisica sono molti e tutti portano ad un effetto benefico se sappiamo dare il giusto mix tra alimentazione e movimento.

Ad esempio alternare l’attività fisica aerobica con l’allenamento muscolare con lavori a circuiti, Interval training ecc, può incrementare la risposta dell’ormone Gh fortemente lipolitico, del livello delle beta-endorfine con azione sull’ umore, appetito e il ciclo mestruale e regolazione di altri ormoni. L’attività fisica progressiva e costante inoltre migliora il livello delle Catecolamine che inducono il miglioramento della funzione cardiaca, della lipolisi nel tessuto adiposo  e muscolare. Inoltre, si hanno effetti positivi anche sui livelli degli ormoni sessuali Estrogeni e Progesterone con effetti sul metabolismo basale. Sulla regolazione di ormoni Cortisolo legato allo stress, l’ Aldosterone per la ritenzione idrica e pressione arteriosa e la Prolattina , ma sopratutti sugli ormoni Tiroidei e l’ Insulina per la regolazione del metabolismo, calo del peso e dei livelli ematici di glucosio nel corpo umano.

In conclusione, fare Sport o attività fisica intensa e saltuaria non và necessariamente di pari passo con la promozione e il mantenimento della salute e che il benessere e la qualità della vita dell’uomo dipendono da diversi fattori e la corretta gestione del movimento è uno di questi.